Categoria: Ambiente

1° cocktail Campari ed infuso di stevia

Un incontro fortuito ci ha fatto conoscere Giuseppe Varo estroso barman della movida Milanese. Poche parole ed è nata l’idea di un innovativo cocktail che fondesse l’ amaro del Campari e la dolcezza della stevia.
L’infuso di stevia fornito da Ital Stevia, coltivata in Italia senza lavorazioni chimiche ma solo essicata, è stato messo a stemperare nel Campari, a cui poi è stata aggiunta della soda aromatizzata al bergamotto. Le abili mani ed  i magici dosaggi di Varo hanno creato un cocktail da “urlo” anzi un “LAMPO di LUCE ” : questo il nome del cocktail e della madrina sua ideatrice con Varo .

Ital Stevia diventa International

Nei giorni 4-5 di giugno si è tenuta a Berlino la 8° Convention dell’ Organizzazione Mondiale della Stevia.
La convention a cui partecipano accademici e industriali provenienti da ogni parte del globo, è un occasione unica per conoscere le nuove tendenze e lo stato della conoscenza della stevia come pianta e come prodotto finito.

Il Dott. Massimo Somaschini presidente della costituenda Associazione Italiana Produttori Stevia , ovvero Gruppo ITAL STEVIA, ha voluto essere presente iscrivendosi quale membro italiano della World Stevia Organzation.

Il know-how e le informazioni che scaturiranno da questo legame saranno messe a disposizione degli associati ( per iscrizioni info 3701323488 )

Infusi di stevia un pò di chiarezza non guasta !

Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, con nota Prot. N.0072593 del 06/10/2017  chiarisce che la Stevia rebaudiana (pianta intera o parti di essa), può essere utilizzata come ingrediente per tè, infusioni di frutti e tisane

Stevia SUPER-FOOD 2017

Sempre molto attento ai trend di mercato Osservatorio Immagino Nielsen GS1 Italy ha esaminato nel 2017,  54.300 prodotti di largo consumo venduti in Italia.
Il report molto dettagliato, affronta diversi aspetti del mercato e del consumatore con particolare riferimento alle dinamiche d’ acquisto all’interno di supermercati e GDO.

In riferimento alla stevia notiamo un trend di crescita del valore delle vendite, confrontando 2016 con il 2017, con un vigoroso + 19,2 % trend che si sta consolidando nell’ anno in corso.

A.S.S.A.M. per la stevia una nuova bandierina nelle Marche!

E’ con una punta di orgoglio che Ital Stevia vi annuncia di aver avviato una collaborazione con la direzioni ed i tecnici di ASSAM l’Agenzia per i Servizi al Settore Agro-alimentare delle Marche. Sotto la vigile supervisione del Dott. Gianni Malavolta, è nata infatti  in questi giorni, un’ altra area pilota a Petritoli (FM), per la coltivazione della stevia.

Stevia in beneficenza

La campagna 2018 sta dando buoni risultati nonostante il comprensibile scetticismo di molti agricoltori per una coltura pressochè sconosciuta in Italia.
Abbiamo voluto lasciare l’ultimo lotto di 8.000 piantine di stevia ibrida ad alto contenuto di Reb-A da destinare in beneficenza a favore di un’ azienda agricola che svolga attività di solidarietà sociale ovvero utilizzo di persone disabili, recupero di giovani con problematiche diverse, attività di volontariato e/o scopi affini.
Chi fosse interessato deve avere  800/1.000 mq di terreno libero per trapiantare il lotto di 8.000 piantine ( 12 x mq.) e farne richiesta entro il 16 maggio 2018. (cell.3701323488)

La fornitura delle piante è gratuita e comprende anche l’ assistenza agronomica ed il conferimento facoltativo del prodotto, con relativo pagamento, se coltivato secondo metodi BIO in terreni non inquinati. Concludo sottolineando che Ital Stevia pone grande attenzione alla sostenibilità e alla responsabilità sociale d’impresa. Con questo progetto, in collaborazione con Stevia Naura FR, vogliamo contribuire in modo tangibile alla diffusione della stevia MADE IN ITALY ed indirettamente alla lotta all’ obesità e diabete con questo dolcificante naturale ed a ZERO CALORIE.

Stevia IT alla ribalta su Rivista Ambiente

Con il Patrocinio del Ministero dell’ Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e del Miistero delle Politiche Agricole e Forestali, la prestigiosa rivista ” AMBIENTE ” in versione on-line e cartacea riporta un interessante articolo sulla
STEVIA MADE IN ITALY
La rivista cartacea è diffusa presso Organismi, Enti ed Asssociazioni che si occupano di Ambiente, Ecologia, Energie rinnovabili e presso gli Assessorati Ecologia di oltre 20.000 Comuni italiani.

Stevia: 5.000 mq. di felicità

A seguito del successo che sta ottenendo questa coltivazione ho deciso di abbassare a 5.000 mq. la superficie minima delle aree pilota su cui iniziare la coltivazione di stevia riducendo di conseguenza i costi iniziali.
L’ investimento è di 6.000 € per 40.000 piante madri ibridi industriali e centralina di monitoraggio, fornite dal Consorzio Ital Stevia che dà anche assistenza agronomiche e ritira il prodotto a partire da settembre/ottobre di quest’anno .

Il primo milione di stevia

Sta crescendo il primo milione di piante madri di stevia ibrida per rifornire le aziende del Centro Sud che hanno aderito al piano industriale della stevia in Italia . Chi vorrà aggregarsi al Consorzio Ital Stevia sarà il benvenuto ! Per chi vuole aderire le formule sono su 1000 mq e 10.000 mq rispettivamente 8.000 ed 80.000 piante madri ibride. Viene fornita tutta l’ assistenza agronomica , una centralina di telecontrollo in uso gratuito per il 2018, per il monitoraggio dei dati di temperatura ed umidità di aria e suolo, oltre ovviamente, anche l’ impegno al ritiro del prodotto.

” Sentiment” stevia al sorprendente +68%

Una ricerca del International Stevia Council su 4,5 miliardi di “impressions” sul WEB, ha rilevato che fra tutti gli edulcoranti a basso o zero calorie, la STEVIA è stata menzionata in modo positivo nel +68% dei casi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: